Laura Caramelli

imagesNasce a Montelupo Fiorentino, paese alle porte di Firenze, famoso per l’antica produzione di ceramica artistica, ciò che le permette di frequentare, fin dall’infanzia, laboratori e fornaci. Laureata in Medicina e Chirurgia, ha lavorato come tossicologo clinico a Firenze, nell’Ospedale di Careggi.

Nei primi anni ottanta affronta, nello studio di Patrick Hamilton, il disegno dal vero ed in particolare del nudo, sia nella forma classica sia come indagine del movimento.
Più avanti, approfondisce l’analisi della luce en plein air e, successivamente, riprende a modellare la terracotta con l’insegnamento di Aldo Londi. E’ l’epoca in cui frequenta per due anni la scuola di ceramica di Montelupo Fiorentino.
Poco dopo incontra Roger Partridge che la indirizza alla scultura in pietra e in marmo eseguita sia in atelier che alle cave di Pietrasanta.
Per alcuni anni lavora con Frances Raynolds, artista a cui fa risalire il suo approccio al minimalismo e alla lavorazione del legno come materia primitiva.
Negli ultimi anni ha collaborato con gli artisti Pietro Antonio Bernabei, Primo Biagioni e Jose Miguel Segui Gonzalez.

Nel 1994 effettua una mostra personale di scultura nel Museo della Ceramica di Montelupo Fiorentino. Da allora ha effettuato mostre personali e partecipato a collettive in Italia, Spagna, Svizzera, Austria e Russia. Nel 2008, in occasione delle Olimpiadi, è stata selezionata, insieme ad altri 17 artisti italiani al “Salon des Artistes Européens de Beijing “, per esporre nella Città Proibita.

Recentemente è entrata a far parte dell’ “Antica Compagnia del Paiolo” di Firenze ed ha partecipato alle illustrazioni del libro Il grande ascoltatore di Maria Rita Montagnani.
Dal 2011 al 2012 ha curato la parte artistica del giornale STAMP Toscana, organizzando mensilmente una mostra virtuale di pittura o scultura o fotografia o video arte.

Attualmente le sue opere stanno entrando in una nuova dimensione stilistica che, senza abbandonare il gusto per la materia, evolve verso un minimalismo formale, centrato sulla simbologia profonda dell’uomo.
Contemporaneamente il reportage, sotto forma di disegno dei suoi viaggi vicini e lontani, raffigura le sensazioni provate con immagini di una realtà colorata e solare. Dal 2000 Laura ha sentito la necessità di rielaborare i suoi appunti di viaggio, trasformandoli in grandi pannelli su tavola o tela, nei quali domina il colore, espressione delle proprie sensazioni ed emozioni positive.
Nel 2012 da questa esperienza nasce il progetto Caramelli&Caramelli, in collaborazione con la sorella Paola.

Altre info

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...