Cesare Baccetti

Cesare Baccetti, nato a Montelupo Fiorentino il 25 giugno 1953, ottiene la Maturità Scientifica presso il Liceo Scientifico “Pontormo di Empoli”, e si laurea in Lettere e Filosofia, con il massimo dei voti, presso l’Università di Firenze nel 1979 con una tesi di laurea su “Agricoltura e mondo rurale nel Circondario di San Miniato nell’ottocento”.

Oltre alla prosecuzione degli studi universitari nelle discipline d’indirizzo si interessa già dagli anni ’80 anche di arte e letteratura contemporanea. La sua passione per l’espressione artistica lo spinge a confrontarsi, in grande libertà, con altre discipline e forme artistiche soprattutto nel campo della narrativa e delle arti moderne. Intorno agli anni novanta, s’interessa di narrativa, soprattutto per giovani, scrive racconti fantastici e favole.

Una sintesi della sua prima produzione narrativa viene pubblicata nel libro:

Baccetti C., Quasi una fantasia,Vinci, 1989

In altre occasioni interviene con originali prefazioni-racconto in edizioni di concorsi letterari nazionali quali ad esempio: Entrata libera in Bugie & Fantasie (Empoli, 1992), Una busta azzurra ed un foglio a pois in Il cielo in una stanza (Empoli, 1993) e Il dito in bocca in Viaggi & Miraggi (Empoli, 1994)

Dopo numerose segnalazioni e premi in campo letterario escono alcune delle sue principali pubblicazioni narrative in questo settore:

Baccetti C., La voci mute, Firenze, 1989
Baccetti C., Treni a vapore, Vinci, 1990
Baccetti C., Notte con aurora, 1° e 2° edizione, Milano (1992) L’opera è tradotta in altre lingue (spagnolo) ed è illustrata da Robert Gligorov, celebre artista disegnatore delle opere musicali di Sting, degli U2, di Gino Paoli

Per la passione per il proprio paese scrive e compone, insieme al musicista Paolo Scali ed altri strumentisti, l’Inno di Montelupo Fiorentino (“Inno al vasaio”) come elemento identificativo e distintivo della municipalità locale. Il testo e l’opera, ordinato per coro ed orchestra, sono approvati dal Comune di Montelupo Fiorentino nel 2001.
Si cimenta anche in interpretazioni letterarie di opere pittoriche come “Il volo della mente” del grande maestro fiorentino Giuliano Pini e “Le marine” del maestro Natale Rosselli nelle relative pubblicazioni e cataloghi d’arte. Si propone anche come scrittore di testi per canzoni collaborando con alcuni musicisti contemporanei (Raggio di luna, Ema Records, 1996). Nell’ultimo periodo collabora con alcuni importanti musicisti jazz ed attori di fama nazionale, primo tra tutti Giampiero Becherelli, su un progetto culturale di contaminazione di generi e realizza insieme a loro una composizione letteraria e musicale, che sarà poi raccolta e pubblicata in un doppio CD dal titolo:

Cesare Baccetti & Co., Alta Marea, Ema records (2003).

Oltre alla continuazione della propria attività legata alla produzione di opere narrative sta attualmente lavorando anche alla realizzazione di una produzione artistica collegiale e multisettoriale denominata “I colori del silenzio” .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...